BLOG‎ > ‎

23-24 marzo: Snodi torna a Reggio, questa volta per uno stage

pubblicato 15 feb 2013, 02:23 da SnodiAPS Mediazione Umanistica dei Conflitti


Dopo la bella esperienza di autoformazione del settembre scorso Snodi torna in Emilia per proporre uno stage di 2 giorni.
Lo stage di Reggio Emilia, in programma il week end del 23 e 24 marzo prossimi, si inserisce nel calendario di eventi del primo semestre di attività dell'associazione che comincia il 2013 con una serie di appuntamenti fuori sede rispetto alla collaudatissima Milano.

Come potete vedere nella collana a fianco con i conti alla rovescia nei prossimi mesi Snodi sarà impegnata a Sirmione con una serie di iniziative di vario tipo, a Bonassola e a Reggio Emilia appunto. L'idea è quella di seminare un po' di mediazione umanistica nei luoghi dove ci sono delle possibilità di sviluppo per la presenza e l'interesse di soci in loco. In questo siamo in linea con uno degli obiettivi dell'associazione per i prossimi anni. 

Entrando nello specifico dello stage di Reggio Emilia la proposta è per sabato e domenica 23 e 24 marzo con l'orario 9:00-18:00 per entrambe le giornate (trovate la locandina in allegato).
I formatori saranno Massimiliano Anzivino e Maria Grazia Turra facenti parte dello staff di Snodi e formati da J. Morineu quali mediatori e formatori di mediatori.
Abbiamo richiesto l'accreditamento per gli assitenti sociali rispetto allo stage e dovremmo avere a breve una conferma al riguardo. 

La cornice di lavoro sarà ancora una volta lo spazio della Gabella, una struttura comunale che già ci ha ospitato in altre occasioni e con la quale condividiamo lo spirito di lavoro associativo.
La Gabella ci permetterà di usufruire di un servizio bar per la colazione (per questo magari vi chiediamo di arrivare per le 8:30 per prendere un caffè o un cappuccino insieme) e per la pausa pranzo con panini e insalatoni.

La Gabella è facilmente raggiungibile. 
In treno: scendendo alla stazione di Reggio Emilia, usciti dalla stazione prendere a destra fino al semaforo, attraversare e poi di nuovo a destra costeggiando la strada fino ad una scultura inconfondibile con un grosso secchio e un pesce dentro. La Gabella è la struttura sulla sinistra. in tutto 10-15 minuti di passeggiata.
In auto: uscite al casello di Reggio Emilia e seguite le indicazioni per il centro. Al primo semaforo che incontrate girate a sinistra, superate altri 3 semafori e subito dopo quest'ultimo girate a destra (sempre all'altezza della scultura del secchio con dentro il pesce). Anche qui in 15 minuti si arriva. 

Per qualsiasi evenienza potete contattarci al numero: 340/4130008 
o alla solita mail snodiaps@gmail.com

Ai soci che già ci conoscono chiediamo di passare parola rispetto alle persone che sanno essere interessate alla mediazione umanistica e potrebbero essere agevolate dalla location magari più semplice da raggiungere rispetto a Milano o alle altre proposte.
Per chi invece viene da fuori Reggio Emilia possiamo darvi qualche informazioni per pernottare.

I costi dello stage sono sempre gli stessi, li trovate a questo link sempre sul nostro sito, con tutte le procedure per l'iscrizione.
Occorre come al solito essere soci, la quota è rimasta invariata, 50,00 euro, e questa dà diritto alle autoformazioni gratuite nel corso del 2013 (ce ne saranno almeno 3) più un'altra attività che stiamo programmando per aprile per quale lasciamo ancora un po' di suspance, oltre naturlmente agli altri stage dell'anno con il solo pagamento della quota per la formazione. 

Ci vediamo in Gabella!
Ċ
SnodiAPS Mediazione Umanistica dei Conflitti,
15 feb 2013, 02:23
Comments