BLOG‎ > ‎

coraggio e fiducia

pubblicato 26 mag 2011, 01:46 da snodi aps MediazioneUmanisticaConflitti
condividiamo qui una riflessione partorita al termine dello stage dell'1 e 2 maggio scorsi.
in qualche modo può adattarsi anche allo stage appena concluso dello scorso weekend (22-23 maggio).


Carissimi,
bella 'impresa' quella affrontata nell'ultimo week-end tutti insieme!
Vi ringrazio ancora della coraggio che ciascuno ha saputo trovare dentro di sè (con fatica e molto spesso con dolore)  e della fiducia che ognuno di voi ha voluto offrire e contemporaneamente suscitare negli altri.
Vi regalo le due immagini che Jacqueline ha più volte richiamato.
La prima è  quella dell'uomo, a terra e in frantumi,  che ritrova la propria integrità e verticalità. A me sembra un giovane soldato (forse per il verde della divisa, per quel colorito malato e la barba lunga?) .... una specie di milite ignoto della sofferenza e della fatica di vivere. Egli sa però rimettersi in piedi e puntare gli occhi in alto. Ecco il coraggio. Ci indica  il punto in cui trovare le risposte? Non so. Sicuramente ci indica la direzione in cui cercare.
Nella seconda immagine, 'la danse"  di Matisse, mi piace pensare che lo stesso uomo stanco e provato di prima  sia  ora  riconoscibile in quel giovane che con  grazia ed energia è appena entrato a danzare tenendo per mano i suoi compagni (nessuno indossa divise, non ci sono maschere dietro cui nascondersi, "sono tutti fuori dai ruoli"...direbbe Jacqueline). Ecco la fiducia!
Miei cari, spero di avervi di nuovo e presto quali compagni di viaggio per fare i con voi un altro tratto del cammino e, perchè no,  anche per danzare tenendoci per mano.


Carmen Perna (coordinatrice didattica SNODI)

Comments