BLOG‎ > ‎

Programma autunnale Snodi 2018

pubblicato 30 mag 2018, 10:19 da SnodiAPS Mediazione Umanistica dei Conflitti


Il 2018 propone una serie di iniziative formative e di incontro per i soci dell'Associazione.
Dopo la giornata con Leonardo Lenzi del 23 giugno a Lecco (un nuovo territorio e un nuovo formatore per Snodi), la proposta si sposta sull'autunno con 3 appuntamenti diversificati:

-sabato 22 e domenica 23 settembre avremo uno stage formativo ed esperienziale sulla mediazione umanistica insieme a Fausta Mancini e Massimiliano Anzivino. La location sarà ancora Lecco con orario 9.30-18.00.

-sabato 13 e domenica 14 ottobre avremo un appuntamento formativo di una giornata e mezza con Jacqueline Morineau a Milano con orario 9.30-18.00 il primo giorno e 9.00-13.00 il secondo.

-chiuderemo sabato 1 dicembre sempre con un incontro di autoformazione a Milano dalle 9.30 alle 18.00 sul tema dei valori nella mediazione umanistica

Si tratta di 3 appuntamenti che possono essere considerati all'interno di un unico percorso (quindi nel caso è possibile prenotarsi a tutti fin da subito) oppure in modo separato (prenotandosi e iscrivendosi ai singoli eventi).


Ricordiamo che i 3 appuntamenti hanno tariffe e obiettivi diversi:

lo stage di settembre permette un contesto esperienziale raccolto con modalità di lavoro attive e la condivisione con operatori formati da J. Morineau che da anni stanno utilizzando il suo modello oltre che nel contesto mediativo anche in altri campi lavorativi in modo integrato;

l'incontro di ottobre con Jacqueline Morineu permette di conoscere direttamente lo stile dell'ideatrice del modello di mediazione umanistica secondo lo schema classico che alterna role playing a riflessioni di gruppo;

l'autoformazione resta un momento per sperimentarsi più direttamente e approfondire in modo mirato alcuni aspetti della mediazione umanistica in particolare in questa occasione gli aspetti legati al livello dei valori.
E' anche un'ottima occasione di prima conoscenza del modello.

In tutti gli appuntamenti i partecipanti troveranno contesti di gruppo che permettono prima di tutto il lavoro personale nella ferma convinzione che non si impara la mediazione ma la si vive in un'alternanza continua di esperienza e riflessione sulla stessa.

Per ulteriori informazioni potete contattare l'Associazione.



Comments